Due sport diversi Judo e rugby, il primo individuale e l’altro di squadra, uno in palestra e l’altro all’aperto e magari sul fango ma anche tante affinità come il rispetto delle regole e dell’avversario oltre ad alcuni gesti tecnici in comune come cadute o contatto con il terreno e l’’avversario.

Per ampliare l’offerta formativa nella formazione dei rugbisti del futuro l’Amatori Parma ha iniziato ad integrare l’allenamento sul campo con delle lezioni di Judo. Partendo dall’under 10 ma con l’obiettivo di estendere il progetto in futuro anche alle altre categorie, i giovani blu celesti andranno in palestra per imparare le tecniche di caduta, come sbilanciare o ribaltare l’avversario superando così la paura del contatto e dell’avversario, tecniche sicuramente utili da applicare nelle fasi di una partita, in attacco lottando per liberarsi dall’avversario o il saper cadere senza farsi male quando placcati, passando ad un placcaggio rapido e corretto quando si è in difesa uniti alla rapidità di recupero del pallone.

Le lezioni saranno tenute dal maestro Massimiliano Cortesi, istruttore Fijlkam 3° livello 5° dan., e si svolgeranno fino a marzo nella palestra del Kyu Shin Do Kai a Moletolo con i giocatori divisi a turni ogni mercoledì e venerdì.

Cliccando "ACCETTO" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003)<br> RIFIUTO: Desidero maggiori informazioni (GDPR e Cookie)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi