Sesta vittoria in campionato e un passo importante per la salvezza dell’Amatori Parma. A farne le spese quest’oggi a Moletolo il Reno Bologna che pur con un potente e pesante pacchetto di mischia, nulla ha potuto contro il quindici di Viappiani che a parte la meta iniziale subita e i 20 minuti giocati in inferiorità numerica, purtroppo costante di questa stagione, ha sempre avuto in mano il gioco giocando alla pari con i primi otto uomini e riuscendo a rubare numerose touche agli avversari.

Pronti via e subito gli ospiti in attacco che dopo due minuti vanno a segno con Ghini vicino ai pali sugli sviluppi di un’azione multifase a soprendere la difesa del Parma. La meta subita a freddo sveglia Carra e compagni che si riportano subito nella metà campo avversaria dove resteranno per i primi venti minuti e al sesto è Letizia ad accorciare le distanze segnando dopo una serpentina tra la difesa avversaria con il capitano blu celeste che trasforma per il pareggio. Ancora Carra al 10’ porta in vantaggio i padroni di casa con una punizione non difficile ma dalla lunga distanza. Nella seconda parte della frazione ritorna in attacco il Reno ma è ancora l’Amatori a segnare con Tolaini che finalizza un’azione del pacchetto di mischia e ancora Carra trasforma per il 17 a 7 con cui si chiuderà la prima frazione.

Al rientro in campo gli animi si scadano e a farne le spese è Torri che subisce il primo giallo di giornata e sugli sviluppi del fallo gli ospiti ne approfittano accorciando le distanze con un piazzato di Kharytonyk. Con un uomo in più e con il pacchetto di mischia più pesante ed esperto gli ospiti riprendono coraggio portandosi in attacco senza però riuscire a segnare grazie all’ordinata difesa dei padroni di casa. Ristabilita la parità numerica e con una doppia sostituzione nelle fila de blu celesti, la partita si fa più equilibrata ma sono gli ospiti ad accorciare nuovamente le distanze andando in meta ma un piazzato di Carra riporta l’Amatori sul 20 a 15. Mancano poco più di dieci minuti e l’Amatori si ritrova nuovamente in inferiorità numerica con Fawzi che viene ammonito per un’entrata laterale, i ragazzi di Viappiani non ci stanno però a perdere e con dieci minuti di passione stoppano ogni tentativo offensivo ospite. Allo scadere occasione per Carra di allungare oltre il break ma da posizione angolata colpisce il palo e il pallone viene recuperato dagli avversari. si scaldano gli animi nel finale con qualche scambio di colpi proibiti e a farne le spese è l’apertura del Reno che viene ammonita, alla ripresa ancora qualche minuto di gioco e poi il triplice fischio finale che consegna la vittoria ai blu celesti.

Vittoria merita per i blu celesti contro una squadra che punta alla promozione e 4 punti importanti in chiave salvezza che arrivano prima della sosta di tre settimane quando il 19 febbraio l’Amatori Parma sarà impegnata in via Lago Verde per la stracittadina.

 

Amatori Parma – Reno Rugby Bologna 20 – 15 (pt 17 – 7)

Marcatori: Pt. 2’m Ghini tr Kharytonyk, 6’m Letizia tr Carra, 10’cp Carra, 32’m Tolaini tr Carra; St. 51’cp Kharytonyk, 23’m Ruggieri, 26’cp Carra

Amatori Parma: Torri (80’ Pietroni); Cantoni, Balestrieri (57’ Kouassi), Carra, Letizia; Mordacci, Torelli; Rossi, Scarica (73’ De Luca), Gatti (57’ Ciasco); Andreozzi Zanacca; Calì (53’ Fawzi), Tolaini (52’ Saccò), Bertozzi. Non entrato: Musi. All. Viappiani.

Reno Rugby Bologna: Sacchetti; Fuina, Natal, Ghini, Kharytonyk; Susa, Furetti; Vagheggini, Ruggeri, Savoia; Vito, Faggioli; Zanardi (28’ Calabrò), Frezzati, Murgulet. Non entrati: Corsini, Stanzani, Ellimah, Zambrelli, Ozzarini, Gargan. All.: Sordini

Arbitro: Giorgio Sgardiolo (VE)

Ammoniti: 50’ Torri (Amatori); 68’ Fawzi (Amatori); 83’ Susa (Reno)

Punti conquistati in classifica: Amatori Parma 4; Reno 1

Cliccando "ACCETTO" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003)<br> RIFIUTO: Desidero maggiori informazioni (GDPR e Cookie)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi