Si è svolta questo pomeriggio la presentazione del Memorial Amatori, torneo nato nel 1989 che nel prossimo fine settimana dell’otto e nove aprile celebrerà la ventinovesima edizione, divenuto negli anni un torneo di primo piano e i tra i più affermati nel panorama del minirugby italiano. Nella due giorni del torneo migliaia di bambini e ragazzi dall’under 6 alla 14 provenienti da tutta la penisola, nel prossimo fine settimana dell’otto e nove aprile si daranno battaglia correndo dietro un pallone ovale.
Ad aprire la conferenza il consigliere dell’Amatori Parma Luciano Trombini che ha portato i saluti del Presidente Andrea Bandini assente per impegni di lavoro, ringraziando i numerosi sponsor “che ogni anno non mancano di fornire il necessario sostegno economico senza il quale non sarebbe possibile realizzare un evento di così grandi dimensioni”.

In rappresentanza dell’Amministrazione comunale è intervenuto l’assessore allo sport Giovanni Marani che confermando la presenza domenica al torneo per le premiazioni, ha ribadito il legame che lega il rugby e il Memorial Amatori alla città di Parma, rimarcando anche l’indotto che genera per le strutture turistiche e ricettive.

È stato poi il turno del Director of Rugby dell’Amatori Parma e nell’occasione direttore tecnico del Torneo Riaan Mey che ha ringraziato le società che saranno presenti augurando a tutti di “passare due giorni di sano sport e divertimento giocando con impegno, dedizione e spirito di squadra senza dimenticare l’amicizia e il rispetto delle regole e dell’avversario”.

Sono intervenuti inoltre Alceste Avanzini di Vibu sponsor storico di Amatori, Veronica Corchia di Conad Centro Nord main sponsor del torneo insieme a Corepla; Per il volontariato erano presenti rappresentanti della Croce Rossa che assicurerà l’assistenza sanitaria con il centro mobile di pronto soccorso e Sara Vasè dell’associazione Portos che come ogni anno darà un prezioso aiuto alla logistica insieme agli oltre 200 volontari e alla Protezione Civile.

Invariata anche in questa edizione la formula del torneo che vedrà circa 2200 giocatori di 36 società diverse invadere Moletolo oltre a circa 5000 persone tra familiari, collaboratori e tifosi, affollare i campi della Cittadella del Rugby per il torneo che vuole ricordare senza distinzioni tutti gli amici della società blu celeste che ci hanno lasciati negli oltre 45 anni di storia dell’Amatori Parma Rugby.

 

29° “MEMORIAL “ AMATORI – I NUMERI

24 i campi da gioco nella giornata di domenica, oltre allo stadio “Lanfranchi” per le finali

2200 bambini dai 5 ai 14 anni

308 tra allenatori e accompagnatori

5000 circa tra familiari e amici che riempiranno Moletolo nella due giorni del torneo

3000 i pasti serviti tra sabato e domenica

200 circa i volontari impegnati nel fine settimana

36 società provenienti da 11 regioni dal Friuli Venezia Giulia alla Campania, Amatori Napoli e Partenope Rugby le squadre più lontane

154 le squadre in campo nei due giorni di gare

416 le partite totali comprese le finali

Le società partecipanti: Amatori Parma, Lyons Amaranto, Pellerossa Noceto, ASR Milano, Cus Genova, Biella 1977, Varese, Experience School L’Aquila, Parco Sempione, Rugby Parma F.C. 1931, Amatori Napoli, Cernusco, Terni, Modena 1965, Cus Torino, Nuova Tor Tre Teste, S.S. Lazio 1927, Gispi Prato, Cus Milano, Province dell’Ovest, Partenope, Fiamme Oro, Cus Pavia, Benetton Treviso, Union Viterbo, L’Aquila, Etruschi Livorno, Villa Pamphili, Udine, Frassinelle, Geas Sesto, VII° Rugby Torino, Fiumicino, Velate, Livorno, Rugby Roma

Cliccando "ACCETTO" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003)<br> RIFIUTO: Desidero maggiori informazioni (GDPR e Cookie)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi