Seconda uscita pre-stagionale per il primo XV bluceleste sabato scorso contro la squadra cadetta dei Lyons Piacenza con i blucelesti che prevalgono sui tuttineri con il largo punteggio di 46 a 14, punteggio maturato nel primo tempo dove l’Amatori dopo un inizio abbastanza equilibrato preme sull’acceleratore segnando 6 mete per un parziale di 36 a 7.

Nonostante il divario tecnico tra le due squadre, dalla partita escono buone indicazioni per coach Viappiani che ha avuto modo, a due settimane dall’inizio di campionato che vedrà Carra e compagni esordire nel difficile campo del Pesaro retrocesso dalla Serie A, di provare nuove opzioni di gioco, opzioni ben assimilate dai giocatori come dimostrano la varietà delle mete segnate. Discreto il lavoro del pacchetto di mischia sia nelle fasi statiche in ordinata e in touche, sia nel gioco aperto; la difesa si conferma, nonostante qualche momento di rilassamento nel finale, solida ed efficace.

Di seguito la cronaca del match

Inizio di gara frammentato, dettato dall’alternarsi di arrembaggi guizzanti dei tre quarti piacentini e errori di handling che impongono ai due pacchetti di mischia emiliani tre confronti faccia a faccia nel giro di poco tempo. All’8° minuto è però l’Amatori a trovare la prima marcatura del match grazie al capitano di giornata Kevin Tolaini che si stacca intelligentemente da una maul avanzante per penetrare nello spazio indifeso lasciato sull’out di sinistra e schiacciare l’ovale oltre la linea di meta!

I Lyons accusano il colpo mentre i ragazzi di Viappiani, incoraggiati dalla situazione, rendono il proprio gioco più fluido muovendo il pallone da una parte all’altra del campo senza commettere errori. Dopo un pregiato multifase è Tommy Rossi a trovare con prepotenza il varco nella cerniera difensiva degli ospiti e a segnare la meta sotto i pali. Giacomo Torri trasforma ed è 12 a 0 dopo i primi 15 minuti di gioco.

Dopo diversi cambi di fronte che portano ad un continuo confronto al piede fra le due squadre. È proprio sugli sviluppi di una ricezione aerea che i Lyons riescono a riportarsi sotto break attraverso un’azione magistrale, composta da due offloads da manuale, finalizzata dal numero 6. L’estremo piacentino trasforma da posizione angolata ed è 12 – 7 al 20° minuto.

I blucelesti non si lasciano intimorire e dopo appena un minuto ritrovano la distanza di sicurezza con l’incursione di Balestrieri che porta a compimento un altro bel multifase della sua squadra. Pochi giri di lancette segnano il tempo prima della doppietta personale del primo centro dell’Amatori che batte nuovamente la difesa piacentina insinuandosi e liberandosi di ben tre giocatori avversari!

Quando mancano pochi minuti alla fine della prima frazione prima Tolaini, dopo l’ennesimo multifase partito da touche a metà campo, e poi Giacomo Torri in seguito alle continue incursioni dei propri compagni di squadra, trovano la marcatura pesante e il punteggio si fissa così, grazie alla doppia trasformazione sempre dell’estremo bluceleste, sul 36 a 7.

Il secondo tempo si riapre con la squadra di casa in attacco, diversi cambi nel 15 iniziale ma il morale è alto e dopo 6 minuti dalla ripresa è ancora Giacomo Torri a rendersi protagonista con uno spettacolare passaggio sottomano che trova Pietroni reattivo e agile a scivolare oltre quattro avversari schiacciando l’ovale sulla linea di meta!

Il sole ed i suoi raggi abbandonano i campi di Moletolo ma la partita continua con continui cambi di fronte e ritmi gradevoli, nonostante la seconda frazione di gioco sia accompagnata da una certa indisciplina bluceleste. I Lyons riescono a riaffacciarsi a più riprese nella metà campo avversaria senza però riuscire a superare la difesa parmigiana ma a 10 minuti dal termine, sugli sviluppi di una mischia vinta dai blucelesti sui 22 metri piacentini, l’estremo dei Lyons intercetta l’ovale e corre furiosamente per 3/4 di campo prima di essere atterrato da un velocissimo Dondi a pochi metri dalla linea di meta. Purtroppo il gesto eroico dell’ala parmigiana contiene solo per pochi secondi la situazione, infatti la palla che esce dalla ruck formatasi trova la velocità e la potenza del numero 22 piacentino che si prende lo spazio necessario per buttarsi in mezzo ai pali.

L’Amatori non ci sta a chiudere in questo goffo modo la partita e assedia così la metà campo difesa dagli ospiti: è proprio capitan Tolaini a guidare l’ultimo arrembaggio bluceleste e a marcare la meta conclusiva dell’incontro attraverso una maul avanzante che schiaccia i piacentini oltre la propria linea di meta. La tripletta del tallonatore dell’Amatori incardina il risultato sul definitivo 46 a 14.

Cliccando "ACCETTO" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003)<br> RIFIUTO: Desidero maggiori informazioni (GDPR e Cookie)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi