Intenso il periodo dei nostri old che ne3gli ultimi due weekend hanno come sempre ben figurato nei vari tornei cui hanno partecipato con i colori di Barbones e Zebroni, sabato scorso nella tana dei Les Besiò in via Lago Verde e la settimana prima a Viadana per il trofeo “Caccia”. Ecco com’è andata dalla penna dei protagonisti…

Partiamo dal torneo giocato il 14 ottobre a Viadana.

Viadana con i suoi old si è affacciata – finalmente – al touch e ha organizzato un bel torneo in occasione del Caccia Day, giornata di rugby a 360° dedicata a Cristiano “Caccia” Zaffanella, giocatore e bandiera del Viadana Rugby scomparso troppo presto.

Sei le squadre schierate: Viadana giallo, Viadana nero, Sancho Noceto, Old Devils Colorno, Mantova Rugby old e i nostri Barbones, due gironi che hanno visto arrivare in finale le solite agguerritissime Noceto e Colorno e proprio quest’ultima si è portata a casa meritatamente il trofeo della giornata.

Doveroso fare un accenno al livello sempre più alto del gioco espresso da tutte le squadre e per quanto riguarda la vincitrice Colorno l’ulteriore spostamento dell’asticella verso l’alto grazie alla partecipazione del “Betto” e di Mordacci, che sarebbe bello continuare a vedere in campo nei nostri tornei touch old.

E i Barbones ? Terzi!

Capitanati dal nostro inossidabile Fabrizio Ferri sono tornati con un pochino di rammarico perché la finale era assolutamente alla portata, ma contenti per la consapevolezza di aver dato tutto. Bravi !!!!

 

Ora veniamo al torneo del 27 ottobre, quarta edizione del Trofeo Guido Sani in ricordo di Guido, atleta, giornalista, allenatore e portavoce dell’atletica e del rugby parmigiano.

Sette squadre schierate: i padroni di casa Les Besio Rugby Parma, Sancho Noceto, Old Devils Colorno, Veterans Piacenza, Toca Gnint Reggio Emilia e le nostre Barbones e Zebroni.

Il meteo per sabato ci aveva promesso partite di pallanuoto ma fortunatamente i colonnelli dell’aeronautica scherzavano e sono scese solo le classiche “do gosi” (due gocce).

Come sempre abbiamo giocato sotto i fischietti vigili di Andrea Fontana e Gabriele Armanini: impeccabili e spietati hanno arbitrato partite con un livello davvero alto di gioco, tutte concluse con punteggi piuttosto “tirati”.

Insomma risultati per niente scontati.

Ma tagliamo corto e veniamo alla classifica: ORO ai nostri ZEBRONI, ARGENTO ai nostri BARBONES e bronzo agli amici di Colorno.

Più di così…… !!!

Un piccolo particolare: 12 le partite giocate tra Barbones e Zebroni e nessuna sconfitta.

Metaman della giornata un certo Ricky Piovan che finalmente è tornato in campo con i Barbones.

A parte i risultati, bella giornata davvero organizzata dalla premiata coppia di Besioni Andrea Sicuri & Marco Del Bono (sì proprio lui, il figlio di Gianni allenatore della nazionale negli anni 70), che come sempre ringraziamo.

Unica nota dolente, l’infortunio al nostro “Bocco” che ha lasciato una caviglia sui campi della Rugby Parma.

In realtà resta qualche dubbio sul fatto: qualcuno parla di “infortunio ad hoc” vista la presenza di due gentili crocerossine che non passavano inosservate.  …..mah …….

Finiamo queste news grigioverdi con le formazioni che sono scese in campo sabato al Sani per un applauso corale:

BARBONES: Mauro Spocci, Alberto Curti, Pietro Orlandini, Stefano Ferrari, Ricky Piovan, Alessandro Pecorari, Francesco Bocconcino, Giovanni Malpeli.

ZEBRONI: Pietro Minardi, Massimo Medioli, Michele Gherri, Fabio Granato, Chiara Alloisio, Enzo Ubaldi, Alessandro Federico, Giacomo Talignani, Luca La Torre.

A presto.

DAJE BARBONES !!!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su tutte le novità dell’Amatori Parma Rugby.

 

Cliccando "ACCETTO" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003)<br> RIFIUTO: Desidero maggiori informazioni (GDPR e Cookie)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi